La nuova tecnologia di rilevamento del corpo funge da allenatore di corsa virtuale

In precedenza su The Active Times abbiamo valutatoi pro e i contro di lavorare con un running coach.

Per leggere la prima parte di questa serie vedere: Dovresti assumere un allenatore di corsa?

Per alcuni corridori può essere una risorsa preziosa, mentre per altri il tempo e i costi potrebbero non valerne la pena. In effetti, tempo e denaro sono probabilmente le due maggiori barriere che impediscono ai corridori ricreativi di poter lavorare con un allenatore.


Davide Vigano, CEO e co-fondatore di Heapsylon, un'azienda che progetta dispositivi indossabili sensibili al corpo, vuole risolvere questo problema con il nuovo Sensoria® dispositivi di rilevamento delle attività.

'È un sistema che ci consente di iniettare sensori tessili in indumenti che possono essere sfruttati nella corsa e in altre attività e sport', afferma Vigano. 'Abbiamo deciso di concentrarci sulla corsa, perché i corridori tendono a soffrire di infortuni'.


Secondo Vigano, che si tratti di dolore alla fascia IT, fascite plantare o un grave infortunio al ginocchio, il 60-70% dei corridori si fa male ogni anno. Tuttavia, la sua missione è abbassare quelle statistiche.



'Correre felici è ciò che conta', dice Vigano. 'Correre correttamente è ciò che conta di più perché è ciò che ci consentirà di correre non solo più lontano e più velocemente, ma più a lungo nel corso della nostra vita'.

L'idea alla base di Sensoria va oltre l'aiutare i corridori a migliorare le prestazioni. I creatori del sistema vogliono aiutare i corridori a quantificare non solo quanto velocemente e lontano stanno andando, ma quanto bene stanno correndo, tutto in tempo reale, allo stesso modo di un allenatore umano.

'Non voglio sapere più tardi stasera se ero iperpronante mentre correvo', dice Vigano. 'Voglio sapere mentre sta accadendo in modo che io possa concentrarmi su come risolverlo subito.'


Oltre a fornire aggiornamenti in tempo reale sul modulo, il tracker e l'app di accompagnamento sono progettati per inviare rinforzi positivi quando stai correndo bene e forniranno suggerimenti su cosa fare se qualcosa non va.

'Non stiamo necessariamente dicendo che questa tecnologia possa sostituire un allenatore', afferma Vigano. 'Ma possiamo dire a un corridore se la sua cadenza sta cambiando o dove sta atterrando il piede.'

L'app memorizza anche i tuoi dati, quindi se lavori con un allenatore puoi utilizzarlo per tenere traccia della sua guida quando non è presente e in seguito rivedere la tua tecnica e le tue prestazioni.

'Come fai a tenere traccia di ciò che il tuo allenatore ti sta dicendo cosa fare quando non ci sono?' chiede Vigano. 'Non puoi portare un allenatore di corsa in viaggio, quindi la nostra tecnologia può essere un ottimo integratore o alternativa.'


E per i corridori senza un allenatore che farebbero affidamento esclusivamente sull'app, Vigano nota che è un ottimo strumento per tenere sotto controllo le prestazioni e allo stesso tempo migliorare mentre si segue un piano che richiede chilometraggio e dieta specifici, ma non ti mostra quanto bene hai corso.

Quando ha discusso dei pro e dei contro degli allenatori di corsa nella vita reale, Vigano ha affermato che un'altra grande barriera è trovarne uno che corrisponda alla tua personalità. Durante la creazione di Sensoria Vigano e il suo team hanno tenuto conto di questo; un'altra caratteristica unica del sistema è la possibilità per gli utenti di scegliere tra diversi allenatori.

Ad esempio, uno degli allenatori in primo piano sarà Lee Saxby, uno dei migliori allenatori di corsa europei che lavora con atleti d'élite ad Harvard e si concentra su uno stile di corsa naturale.

Vigano afferma che il team sta attualmente lavorando per ingaggiare una serie di altri allenatori esperti in modo che il sistema sia pieno zeppo di suggerimenti, trucchi e consigli da tutti i diversi tipi di allenatori.

Alla fine della giornata pensiamo che mentre la tecnologia non può mai sostituire completamente la cosa reale (che sia con la corsa o qualsiasi altra cosa), questo tipo di strumento ha sicuramente il potenziale per aiutare i corridori di tutti i livelli e stili a fare enormi miglioramenti nelle loro prestazioni , non importa quali potrebbero essere i loro obiettivi.


Guarda anche: È possibile quantificare salute e fitness?

Vogliamo sapere cosa ne pensate! Le app, i tracker e la tecnologia possono svolgere lo stesso lavoro di un vero allenatore di corsa? Fateci sapere cosa ne pensate nella sezione commenti qui sotto!